Gli Aperitivi Culturali del G&A Building

Gli Aperitivi Culturali del G&A Building

Pubblicato il in

gli aperitivi culturali del g&a building

 Il talento del saper essere.

“Condividere, crescere, ascoltarci, confrontarci, essere generosi… Perché ogni volta che entriamo in contatto con qualcosa di nuovo, ci trasformiamo, diventiamo noi stessi qualcosa di nuovo”

G&A Group

Condividiamo con orgoglio sul nostro blog il primo comunicato del G&A Building!

.

G&A Group prosegue la sua avventura in una nuova sede, nel G&A Building di Lavis - TN.

Nato tra Predazzo e Trento, il Gruppo si occupa da oltre 20 anni di Sviluppo aziendale e turistico, mettendo in campo la sua esperienza per aiutare aziende e territori a riconoscere la propria identità distintiva, definire lo scenario strategico più corretto ma soprattutto sostenibile per la propria organizzazione.

G&A non è un brand, è un nome, IL nome di un gruppo di Soci e Amici che hanno messo insieme cinque marchi, Gabrielli&Partner, Hotel Klinik, Progetto Turismo, Laboratorio commerciale, Business School per portare avanti un sogno, quello di ispirare, ispirarsi e crescere insieme alle persone che collaborano con loro e di loro si fidano. Il nome nasce dalle iniziali di Giulia (Valentini) e Alessandro (Conti), i due giovani talenti del Gruppo, rimasti vittime della tragedia del 2016 in cui furono coinvolti proprio al ritorno da una cena aziendale, che continuano a restare nel cuore di ogni socio e collaboratore  e a vivere anche nelle stanze del Building, l’Alessandro Social Room e la Giulia Business Meeting Room.

davide gabrielli-gagroup-srl-trentino-alto-adige-consulenza-marketing-commerciale-turismoUna nuova sede può significare tante cose. Per G&A Group è un traguardo e un considerevole investimento nato dalla volontà di edificare una casa per la sua famiglia professionale, dove “ognuno si possa contaminare per attivare energie positive capaci di ispirare e creare cultura” dice Davide Gabrielli, presidente del Gruppo, “perché il cambiamento non può che nascere da una spinta motivazionale importante. Mantenerla salda è la vera sfida per riuscire a diventare esattamente ciò che possiamo essere”. Ma il cambiamento è un processo impegnativo, che ha bisogno di sudore, rigore e molta applicazione e “noi”, prosegue Gabrielli “riusciamo a metterci al fianco delle aziende e delle persone perché conosciamo la fatica, le cadute, gli errori e poi i successi e gli entusiasmi che noi stessi continuiamo ad affrontare e sperimentare, ognuno per sé o insieme, tutti i giorni”.

La casa, il G&A Building, sarà inaugurato in primavera con una giornata tutta dedicata. Ci sono ancora lavori in corso…

Mentre prosegue l’attività del Gruppo con progetti sempre più sfidanti - ricordiamo, tra gli altri, la collaborazione con “la Trentina” per il rilancio del brand grazie al coinvolgimento del Consorzio Melinda e il successo della collaborazione con il Comune di Mezzano per il rilancio di un progetto turistico che ha saputo coinvolgere tutta una Comunità (i racconti delle “Sedie Rosse” di quest’estate verranno replicati anche sotto Natale) - il Gruppo sta mettendo a punto una serie di attività che impegneranno il Building per tutto il 2020 e che porteranno in città grandi nomi dello sport, del mondo imprenditoriale, della cultura per affrontare temi legati alla differenziazione, alla gestione dello stress, all’identità, all’innovazione, … Ma, soprattutto, il Building è la casa delle persone che nel Gruppo lavorano e vivono.

Non ci interessa che le persone lavorino per noi, ma con noi. Ogni successo è un traguardo che raggiungiamo insieme. Servono fiducia e stima per sopportare lo stress che ogni progetto comporta. Da noi le persone scelgono in autonomia di intrattenersi anche dopo l’orario di lavoro per condividere momenti conviviali in cui ascoltando musica o leggendo una rivista o semplicemente scaricando le emozioni della giornata davanti a una buona birra si contaminano, si conoscono, si scelgono, pensano e progettano futuro”. Che il valore delle aziende sia dato dalle persone è diventato un mantra scritto e dichiarato in ogni manuale. Ma cosa facciamo realmente perché le persone non siano quel “capitale umano” che nella definizione contiene ancora un concetto di uso per un fine imprenditoriale e non invece un investimento etico e sociale per lo sviluppo di ogni singolo individuo indipendentemente dalla contingenza attuale? “Noi abbiamo fatto di questo mantra il cuore della nostra identità. Per noi”, continua Gabrielli “aiutare le aziende e le persone a svilupparsi significa realmente mettere in campo ogni micro-azione al fine di far crescere il proprio personale valore, spendibile nella vita privata come in quella professionale. Siamo sempre alla ricerca di talenti, ma di talenti che non solo sappiano fare o saper far fare, ma che sappiano essere. Le competenze e le abilità si imparano. Il coraggio di saper essere uomini e donne  in un contesto valoriale fatto di etica e condivisione no”.

Il Building è un edificio all’avanguardia dove gli spazi sono condivisi, dove l’Alessandro Social Room permette di mangiare insieme cibi preparati ogni giorno da una “governante”, regina della cucina e della casa, e dove martedì’ 19 novembre verrà inaugurata un’iniziativa tutta dedicata ai collaboratori: “Gli Aperitivi Culturali”. Un appuntamento al mese dalle 18.00 alle 20.00 in cui, in un’atmosfera rilassata, attorno a un buon bicchiere di vino, chiunque del Gruppo abbia partecipato a momenti di formazione o affrontato letture importanti o abbia fatto esperienze particolarmente interessanti, tanto da volerle condividere, avrà lo spazio per farlo. Nessun obbligo di presenza ma al momento tutti hanno liberato le agende… a dimostrare che intelligenza collettiva e contaminazione creano onde di energia positiva troppo contagiose per decidere di restarne fuori!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter