Eventi come strumenti di marketing

Eventi come strumenti di marketing

Pubblicato il in Marketing e comunicazione

eventi come strumenti di marketing

Sempre più imprese impiegano strumenti del "Marketing non convenzionale"

Organizzare un evento di successo non è semplice, soprattutto quando ha lo scopo di promuovere e far conoscere un’azienda. A meno che il concept non sia totalmente ludico e ricreativo e venga promosso come tale, attirare nuove persone è comunque sempre una sfida; soprattutto perché, molto spesso, il temuto “effetto televendita” è dietro l’angolo. Quali sono, quindi, i passi fondamentali per organizzare un evento aziendale di successo?

DEFINIRE L’OBIETTIVO

Come ogni azione di marketing che si rispetti, l’organizzazione di un evento necessità di un obiettivo finale concreto e misurabile. L’obiettivo determina, infatti, il successo o l’insuccesso di una determinata strategia. Che si tratti di raccogliere nuovi contatti, di far conoscere l’azienda stessa, di inaugurare la nuova sede aziendale o di promuovere un prodotto, l’importante è definire fin dall’inizio qual è il risultato che si vuole ottenere.

DEFINIRE IL TARGET

Comprendere a pieno chi è il nostro interlocutore preferenziale, ovvero il soggetto ideale che vogliamo attrarre verso la nostra azienda, è un passaggio altrettanto fondamentale. Il target andrà a condizionare il concept stesso dell’evento (vedi sotto) e il modo in cui verrà comunicato. In base al target, infatti, cambiano i mezzi di promozione: più siamo precisi ad individuare la nostra platea, più sarà semplice valutare come raggiungerla con successo.

DEFINIRE IL CONCEPT

Il soggetto e/o tema del nostro evento è un altro passaggio fondamentale per una buona riuscita. Deve essere originale, d’interesse per il target scelto e in linea con l’identità aziendale. Il concept, insomma, deve essere il ponte fra l’azienda ed il tipo di pubblico che si vuole raggiungere. Se, per esempio, la nostra realtà di riferimento è orientata al biologico ed ha una predilezione per tutto ciò che gira intorno all’ecologia, saranno da privilegiare attività e strumenti di contatto che rafforzano questi valori.

DEFINIRE IL BUDGET

Non esiste un budget ottimale, dipende molto dalle risorse e dalla tipologia di evento che si desidera organizzare. Se si immagina un viaggio dedicato ai clienti più speciali, di certo il prezzo sarà piuttosto elevato. Se, invece, si punta ad organizzare un evento in azienda, catering ed intrattenimento potranno avere di certo costi più ridotti.

DEFINIRE LA COMUNICAZIONE

Come detto sopra, il modo di comunicare il vostro evento dipende molto dal target di riferimento. L’età, per esempio, è un elemento da tenere in conto: mezzi e stili di comunicazione cambiano molto da una generazione all’altra. Tuttavia, che si tratti di social media o di carta stampata, ricordiamoci sempre che un buon piano di comunicazione deve toccare sia la promozione pre-evento, che la condivisione dei risultati. Proprio mostrare il successo di un’iniziativa può incuriosire e attrarre nuovi uditori.

Ultima, ma non meno importante, la precisione: definite una scaletta, mostratevi organizzati, coinvolti e coinvolgenti! Mai nascondersi: ricordatevi sempre che siete voi stessi e la vostra azienda i veri protagonisti!

FB_6

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter
Giulia De Martin

Responsabile Digital Sono una persona socievole e positiva, per me dietro le nuvole c’è sempre il sole. Vivo a stretto contatto con il mondo del web in cui mi divido fra blogging, social media e web marketing ma, adoro il profumo della carta, dei libri antichi ed il tratto deciso di una buona penna stilografica, nonostante le dita macchiate di inchiostro. Mi definirei quindi un’allegra contraddizione fatta di letteratura inglese e tecnologia.