Podcast, molto più di un trend

Podcast, molto più di un trend

Pubblicato il in Tendenze

podcast, molto più di un trend

Letteralmente podcast viene dalle parole “pod”, ovvero baccello, e ”brodcast” che significa trasmissione. Le caratteristiche del podcasting sono quelle di essere una modalità di fruizione di un contenuto audio asincrona, offline e nomadica.

Un podcast può essere fruito dal sito di riferimento, oppure scaricato ed ascoltato quando e dove si vuole. Un primo vantaggio operativo nell’utilizzare i podcast nella propria strategia marketing è quello di riuscire a raggiungere un numero elevato di persone, la cui attenzione è interamente dedicata a quel podcast e a quell’argomento: non si tratta di un audio che ci capita casualmente di sentire, ma è uno strumento che è stato ricercato, selezionato e al quale si intende prestare attenzione.

EVOLUZIONE NEL TEMPO

Il podcast nasce alla fine degli anni ’90, la diffusione iniziale avviene esclusivamente negli USA ed ha un boom incredibile quando Steve Jobs inserisce nel nuovo iPod la funzione podcast. È nel 2014 che il podcasting diventa un fenomeno di massa che attira un pubblico giovane grazie alla scelta di temi svincolati dalla radio tradizionale e ad un tipo di scrittura, accompagnata da uno stile di speakeraggio, che lo rendono più simile alla narrazione che all’improvvisazione.

Fuori dagli USA il fenomeno del podcasting è molto più lento, inizialmente l’Europa rimane a guardare, finché nel 2014 le radio pubbliche cercano di imitare uno dei casi più di successo, un podcast in inglese intitolato Serial che racconta la vicenda realmente accaduta dell’omicidio di Hae Min Lee, una studentessa di un liceo di Baltimora, avvenuto nel 1999. Serial negli ultimi tempi è stato definito “il miglior podcast mai realizzato” e in generale è stato elogiato da decine di articoli e recensioni; Apple ha dichiarato che è stato il podcast più veloce ad aver raggiunto i cinque milioni di download nella storia di iTunes.

Statista, un ente che si occupa di ricerche di mercato, ha recentemente evidenziato dei dati che segnalano che il numero di ascoltatori di podcast triplicherà negli Stati Uniti nel 2019. Quanto all’Italia, il fenomeno si presuppone crescerà in maniera esponenziale, considerato che da noi il podcast si è sviluppato solo nel 2018.

PODCAST COME STRUMENTO DI MARKETING

Il podcast è una tecnica perfetta per toccare, attraverso l’impiego della voce, la sfera più intima dell’ascoltatore che accederà ai nostri contenuti in modalità differita e volontariamente. L’oralità rappresenta, infatti, un metodo di comunicazione profondo e primordiale, un pensiero in azione in cui, tutti concentrati sull’ascolto, ci si libera da qualsiasi forma di distrazione visiva. Creare contenuti voice- first per i propri utenti significa puntare su uno dei mezzi più potenti per informare, comunicare e promuovere, e non è un caso che tutti i trend setter del settore tech stanno puntando sulla voce, investendo molto per rendere sempre più umane le interazioni con gli assistenti virtuali di intelligenza artificiale.

Sei interessato a questo argomento? Leggi anche "Podcast: cos'è e perché piace sempre di più"

FB_6

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter
Silvia Felicetti

Sono una persona dall’animo positivo, solare ed estroverso. Adoro avere la possibilità di incontrare e conoscere nuove persone e situazioni, farmi raccontare le loro storie e la forza che muove i loro sogni. Il modo migliore per vivere la vita? Ottimismo, determinazione, passione e curiosità e, perché no, una punta di follia necessaria per affrontare ogni nuova sfida. Il sorriso è una mia dote e il mio tempo libero è dedicato alla condivisione con i miei cari, magari davanti a qualche birretta.

silvia@gabriellipartner.com