Google e Scheda Local:  tu, ci sei o ci fai?

Google e Scheda Local:  tu, ci sei o ci fai?

Pubblicato il in Marketing e comunicazione

google e scheda local:  tu, ci sei o ci fai?

Google: Gestire la scheda local diventa una strategia

Con una quota di mercato globale stimata al 92,3%, Google è il motore di ricerca numero uno al mondo nonché uno dei principali portali per la pianificazione dei viaggi online.

Recentemente ha aggiornato i suoi
 prodotti dedicati ai viaggi e introdotto alcune 
nuove e interessanti funzionalità.

Per gli albergatori è essenziale rimanere al passo con questi cambiamenti al fine di garantire che i contenuti trovati dai viaggiatori rappresentino accuratamente e in modo accattivante le loro strutture.

Verso la fine del 2018, la nuova grafica e le nuove funzioni sono state rese disponibili agli utenti con l’obiettivo di migliorare l’usabilità e consentire un rapido processo decisionale. In particolar modo, le novità riguardano il riepilogo delle recensioni e la possibilità di selezionare le valutazioni attraverso una funzione di ricerca. Inoltre, secondo quanto riportato da dallo stesso motore di ricerca, i contenuti delle recensioni e delle foto hanno senza dubbio grande valore per gli utenti e, di conseguenza, influenzano il modo in cui i risultati di ricerca vengono visualizzati su Google.

Per gestire i contenuti sulla struttura ricettiva, un albergatore ha a disposizione gratuitamente Google My Business, il servizio che la stessa piattaforma ha sviluppato per le attività commerciali.

Attraverso la verifica e l’aggiornamento delle proprie informazioni, si aiutano gli utenti a trovare il proprio hotel durante la ricerca. Curare la propria scheda local consente quindi di aggiungere le informazioni di contatto, la descrizione e i servizi oltre ad avere la possibilità di caricare immagini, tour virtuali e rispondere alle recensioni.

Attraverso la ricerca su Google (direttamente nel motore di ricerca o su Google Maps) l’utente può selezionare gli hotel attraverso una serie di filtri e visionare le schede.

Una volta entrato nelle singole schede ha la possibile di visionare tutte le informazioni relative ai servizi, confrontare i prezzi e - se naviga da Smartphone - ha la possibilità anche di contattare telefonicamente la struttura, inviare una mail accedere al sito o avviare il navigatore per raggiungere l’hotel.

Tutte queste funzionalità consentono di aumentare l’interazione tra utente e pagina aziendale ed agevolano l’accesso diretto alle informazioni riducendo i tempi e aumentando le possibilità di arrivare ad una conversione, quindi prenotazione.

Google My Business, per volume di visualizzazione di dati e informazioni rappresenta indubbiamente uno strumento dal potenziale enorme.

Quindi è arrivato il momento di non trascurare più la propria scheda local e di smettere di rimandare la verifica della propria attività! L’aggiornamento delle informazioni e l’interazione con l’utente dovranno iniziare a far parte della vostra strategia web quotidiana.

Emma Arzilli

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter
G&A Group

info@gabriellipartner.com