Il turismo enogastronomico

Il turismo enogastronomico

Pubblicato il in Prodotto e servizio

il turismo enogastronomico

Il turismo enogastronomico: particolarità e tipologie

Il turismo enogastronomico ha riscontrato negli ultimi anni una crescita esponenziale. La ricerca di un’esperienza di gusto sta diventando sempre più motivo di viaggio e vacanze.

 

Questo genere di viaggiatore desidera spiegazioni dettagliate sui prodotti e sul territorio dove nascono, inoltre esige un'autenticità dell’offerta.

Il Rapporto sul turismo Enogastronomico italiano del 2019 riporta che, per questo tipo di visitatore, è principalmente importante avere un’offerta di qualità: prodotti agroalimentari e vinicoli d'eccellenza, la presenza di strutture ecosostenibili e produzioni biologiche.

Dobbiamo ricorda inoltre che esistono varie tipologie di turista enogastronomico:

    • Il turista lifestyle enogastronomico: si divide tra foodie, colui che ha l’hobby del cibo, gourmet, persona che ricerca la qualità dei prodotti e l’autenticità, andando a visitare i ristoranti dove mangia la gente del posto;

    • Turista della cucina responsabile: ricerca il giusto equilibrio tra il piacere del cibo ed il rispetto dell’ambiente;

    • Turista enologico: è un appassionato di vino, desidera sapere la storia di ciò che assaggia dalla sua nascita alla sua trasformazione;

    • Turista della cucina sana: dà estrema importanza alla qualità del cibo e al gusto, facendo sempre attenzione alla dieta e alla quantità di cibo consumato;

    • Turista enogastro culturale: cerca di soddisfare il suo bisogno di cultura unito alla tradizione culinaria della località visitata.

Sono queste solo alcune tipologie di ospite a cui l’albergatore si può rivolgere, andando quindi ad orientarsi a dei mercati di nicchia.

Ci sono destinazioni che si sono già mosse verso questo trend, creando una rete di imprese per cercare di valorizzare il territorio da un punto di vista enogastronomico. L’unione tra albergatori e ristoratori, ovvero un “club di prodotto” ha creato una nuova offerta per differenziarsi sul mercato sviluppando nuove esperienze e destagionalizzando l’offerta.

Quali sono le mete preferite dagli italiani in termini di buongusto?

Le tre regioni frequentate da questo tipo di target sono: Sicilia, Toscana ed Emilia Romagna. Invece per quanto riguarda l’estero: Spagna e Francia.

Le opportunità sono quindi tante per iniziare a raccontare le ricette della nostra nonna, i piatti tipici del nostro territorio e tanto altro……

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter
Luisa Chilovi

Consulente settore turismo Lavoro nel turismo fin dall’inizio della mia carriera, ho ricoperto diversi ruoli dalla reception d’hotel, al commerciale e marketing, fino alla direzione di strutture alberghiere. Ho fatto del mio lavoro la mia passione. Credo che nella vita non si finisca mai di imparare e che si debba sempre mettersi in gioco. Nel tempo libero mi piace molto stare all’aria aperta e camminare in montagna. Adoro viaggiare ed ho cercato nel tempo di farlo il più possibile, credo siano i soldi meglio spesi.

luisa.chilovi@hotelklinik.it